Venditore o Robot?

In ogni situazione di vendita chi rivela il massimo controllo emotivo, ha la maggiore possibilità di ottenere il risultato desiderato. Se unisci a sicurezza assertività a una strategia che combina i canali di comunicazione con la abilità di seguire i vari step di vendita, volgi decisamente le probabilità di successo a  tuo favore.

Quando usi un canale di vendita virtuale (telefonata, videocall, Live Chat, Whatsapp) sincrono (entrambe le parti sono presenti e interagiscono insieme e simultaneamente) ti sentirai a disagio. Si tratta di un fatto normale, da accettare.  Quando sei al telefono e chiami sconosciuti o conosciuti la tua mente ti urla di non farlo e di smettere; in una livechat hai il timore di bloccarti perché hai detto la cosa sbagliata e non puoi porvi rimedio,  o mentre fai una videocall ti senti insicuro mentre ti osservi nella Webcam.

Ecco perché spesso preferisci mandare una email, inviare un vocale o un videomessaggio, oppure pubblicare un post.  Se durante il giorno quello che fai è inviare email, scrivere post e mandare vocali, dedicarti alla comunicazione asincrona, il risultato che ottieni è che eviti di parlare con le persone (parlare con le persone paga bene ma è difficile perché occorre prestare attenzione adattarsi, mettere l’altro al centro e rendersi vulnerabili esponendovi a un potenziale rifiuto) e che ti comporti come un robot e puoi essere sostituito se non scaraventato fuori da business perché rimpiazzato dalla tecnologia.

Il successo è il mix: la strategia di usare multipli canali di comunicazione (sincrona e asincrona) nel sistema di vendita per aumentare le possibilità di agganciare il potenziale cliente, fissare un appuntamento, passare alla profilazione, fare la presentazione e concludere trattativa e “vendita”.

[Fonte Jeb Blount]

Condividi questo articolo
Cerca negli articoli…
Ultimi Articoli
12 Ottobre 2021
6 Ottobre 2021
15 Settembre 2021
10 Settembre 2021