Quattro regole da Leader

Esistono leader nati ma sono troppo pochi per fare affidamento su di loro“, dice Peter Drucker. Come si intraprende allora la strada per diventare un Leader?  Dimostrando di riuscire a produrre i risultati richiesti a ogni livello. Si diventa Leadere e ci si rafforza come leader, nella misura in cui “ci si assume la Responsabilità dei Risultati“, come sottolinea Brian Tracy.

La prima qualità del Leader è dunque ottenere risultati. La seconda è avere una visione, avere la capacità di proiettarsi nel futuro e vedere la direzione che vogliono imprimere alla loro attività nei prossimi 12 mesi o tre o cinque anni. Si diventa dunque leader quando si ha una visione della propria “azienda”.

La terza qualità del Leader è rappresentare il modello di riferimento dell’azienda, grazie all’esempio, al morale sempre positivo e a un atteggiamento fiducioso. Il Leader dubbioso, lunatico e pessimista non piace a nessun e non è un Leader.

La quarta qualità del Leader è definire le standard e le regole che definiscono la qualità del servizio, le priorità, l’organizzazione del tempo, la gestione dello staff/team e l’immagine aziendale.

[Fonte IperProfessional]

 

Condividi questo articolo
Cerca negli articoli…
Ultimi Articoli
24 Gennaio 2023
22 Dicembre 2022
15 Dicembre 2022
28 Novembre 2022
22 Novembre 2022