Diversifica!

Specializzati in almeno 5 modalità/tecniche di effettuare conversazioni. Scegli tra una delle seguenti.

  1. Privati: chiama i cartelli/annunci privati che trovi pubblicati sui Portali Internet o affissi ai muri o alle finestre delle case. Sono chiamate “dure”, ma come per tutte le cose difficili, quando si risolvono la ricompensa è elevata.
  2. Tieni Openhouse strutturate, Power Open House. Profila le richieste specifiche, fissa e organizza gli appuntamenti in sequenza in una determinata fascia oraria di un determinato giorno, comunica le regole di ingaggio, chiedi di fare un’offerta, presentale tutte al proprietario e vai ad acquisire chi deve vendere per finalizzare la  vendita.
  3. Filtra le richieste specifiche e generiche alla ricerca degli acquirenti che devono vendere prima di comprare, e trasforma il contatto da acquirente e a proprietario e vai ad acquisire.
  4. Fai porta a porta cercando notizie ed acquirenti che abitano nei pressi di un immobile che hai acquisito in esclusiva o che hai venduto.
  5. Chiama i tuoi clienti passati, i conoscenti, le persone che conosci e i fornitori per verificare se vogliono vendere o se intendono segnalarti qualcuno che secondo loro vuole vendere.
  6. Se monitori, e dovresti, il tuo territorio e la tua zona, sai quali sono gli incarichi in scadenza delle altre agenzie. Proponiti come alternativa per vendere casa e valuta di inserire il collega, che se ne occupava prima, nel tuo network. Magari non riusciva a vendere perché era solo un problema di prezzo e ha il cliente pronto.
  7. Se conservi i tuoi vecchi incarichi, scaduti, conservali per un motivo: richiamali e riproponiti con una nuova valutazione e con più energia. Se il proprietario non ti segue, valuta di togliere l’immobile dai tuoi canali promozionali.
  8. Se collezioni vecchi lead, acquisizioni andata male, proprietari che hai perso nel processo di acquisizione, se insomma hai quelle che si chiamano vecchie notizie, chiama, profila e vai ad acquisire chi merita.
  9. Se lavori con le locazioni, non dimenticarti di monitorare almeno tre volte l’anno il locatore per chiedere se valuta di modificare il suo patrimonio, vendendo qualcosa e poi comprando qualcos’altro.
  10. Lavora per incrementare le tue referenze non solo chiamando il tuo database, ma puntando a uno specifico profilo professionale che viene evidenziato dalla tua clientela (per esempio gli avvocati, se hai molti legali come clienti passati tra i proprietari), frequenta palestra o club per fare nuove conoscenze, iscriviti ad associazioni di business networking

[Fonte Lorenzo Cavalca]

 

Condividi questo articolo