Allarme allarme allarme

Il calo di fatturato, l’impostazione mentale non corretta, comportamenti poco produttivi, scarsa predisposizione al lavoro non arrivano istantaneamente: spesso sono preceduti da segnali di allarme che se “sentiti” in tempo, permettono di recuperare la retta via. Ecco quali sono gli allarmi principali per l’agente immobiliare: 
  • Non seguo quello che scrivo in agenda, ma seguo altre agende: quella delle emergenze o quella degli altri.
  • Non studio copioni e obiezioni né mi preoccupo di come li recito e/o non li utilizzo.
  • Mi concentro a lavorare con gli acquirenti.
  • Non profilo i proprietari.
  • Seguo un orario di lavoro regolare.
  • Non registro i dati né quello che faccio.
  • Non so quanto ho prodotto quanto ho fatturato né quanto ho speso.
  • Non ho un programma di lavoro da seguire.
  • Non ho obiettivi di produzione.
  • Non tengo fede a quello che dico.
[Fonte Lorenzo Cavalca]
Condividi questo articolo
Cerca negli articoli…
Ultimi Articoli
21 Ottobre 2021
12 Ottobre 2021
6 Ottobre 2021
15 Settembre 2021