Riunioni a regola d’arte

Come condurre riunioni di lavoro con i propri collaboratori e con lo staff,

CONDIVISIONE 
Condividi regole e princìpi aziendali, le responsabilità di ognuno, gli obiettivi (individuali e di squadra), le tempistiche. Comunica sempre e continuamente  “vision e mission” dell’agenzia.  Sottolinea le mansioni, ricorda i compiti di ciascuno, le regole imprescindibili e le condotte da stigmatizzare e da non tollerare.

ACCORDO
Stabilisci e ottieni dalla tua squadra l’accordo su quello che avete condiviso. Concordare le regole insieme è importante, ricordare poi di osservarle è decisivo. Come titolare devi essere il primo a rispettare gli  impegni presi, altrimenti perderà qualsiasi potere e legittimazione.

FLESSIBILITà E DECISIONE
Ricorda che le tue competenze, la tua produzione e le tue capacità relazionali non ti permettono di avere il controllo su tutto. Duttilità, ascolto, delega, ti aiutano a vedere le cose da un’altra prospettiva e a metterti nei panni degli e a essere più versatile. Solo così puoi dare alle riunioni un risvolto concreto e operativo.

COMUNICAZIONE

Scopri e utilizza i termini giusti per stimolare, motivare, criticare e avendo sempre in mente l’obiettivo di mobilitare le capacità del tuo team e a farne crescere di nuove. Anche la tua immagine è comunicazione: vestiti con abbigliamento adatto al ruolo e appropriato, scegli quando utilizzare un linguaggio tecnico o colloquiale, sii puntuale e preciso. 


[Fonte Lorenzo Cavalca]

Condividi questo articolo
Cerca negli articoli…
Ultimi Articoli
21 Ottobre 2021
12 Ottobre 2021
6 Ottobre 2021
15 Settembre 2021