L’acquisizione perfetta

Che cosa rende perfetta, una acquisizione, vediamolo insieme.

  1. Deve essere strutturata a domande. Porre domande, piuttosto che raccontare quello che farete o avete fatto, rende legati i proprietari e permette loro di decidere di ingaggiarvi.
  2. Deve basarsi su quello che desidera il proprietario, sul suo progetto, sulla sua motivazione, sulla sua tempistica e sul suo progetto.
  3. Deve ricordare al proprietario che il tuo obiettivo è il suo obiettivo: ottenere il risultato che vuole lui. Confermare questo obiettivo spesso aiuta a essere dalla stessa parte.
  4. Deve includere gli immobili venduti (la realtà “oggettiva”), quelli in vendita (i concorrenti) e quelli che non si venderanno mai (il mercato che non c’è) in modo da aiutare ed educare il proprietario a interpretare il mercato e a comprendere le cifre alle quali si attirano prima gli acquirenti e poi le offerte.
  5. Deve mostrare la vendita anche dagli occhi di compra e dalla prospettiva dell’acquirente.
  6. Deve indicare al proprietario il percorso della visibilità promozione e vendita dell’immobile con te al suo fianco.
  7. Deve essere semplice, chiara e fluida.

 

[Fonte Lorenzo Cavalca]

 

Condividi questo articolo
Cerca negli articoli…
Ultimi Articoli
21 Ottobre 2021
12 Ottobre 2021
6 Ottobre 2021
15 Settembre 2021